In Primo Piano

Venerdì, 07 Giugno 2024 11:09

Indicatori bancari. Mappa dei dati comunali al 2023

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)

In base ai recenti dati della Banca d’Italia di Bari, aggiornati al 31 dicembre 2023, in Puglia il numero di sportelli bancari (934) è diminuito rispetto all’anno precedente (- 24). Ad eccezione della provincia di BAT, che guadagna 1 sportello, infatti, le restanti 5 province sono tutte interessate dalla chiusura degli sportelli che risulta così distribuita: - 5 in provincia di Bari, - 8 in provincia di Lecce, - 7 in provincia di Foggia, - 4 in provincia di Taranto, - 1 in provincia di Brindisi.

 

Bari è la provincia con il maggior numero di sportelli (314), concentrati per circa un terzo nel Comune capoluogo (102). Gli sportelli bancari sono in media 2,4 ogni 10.000 residenti, con un range da un minimo di 2 sportelli ogni 10.000 residenti nei comuni con meno di 10.000 abitanti a 2,5 sportelli nei comuni con popolazione superiore a 25.000 abitanti.

 

I comuni di minore dimensione, dove l’indicazione del numero di sportelli consentirebbe la identificazione dell’istituto bancario, sono denominati “riservati” ed i dati, considerati sensibili, non sono resi pubblici.

In tutta la Puglia, gli impieghi ammontano a 35.656.738.000 di euro, i depositi sono pari a 46.569.378.000.

 

In particolare, nei comuni con una popolazione superiore a 50.000 abitanti, che rappresentano il 36% della popolazione totale regionale, si concentrano il 58% degli impieghi e il 55% dei depositi.

 

I valori pro-capite dei depositi e degli impieghi hanno una relazione positiva con la dimensione della popolazione comunale: per gli impieghi pro-capite si passa da 614 euro per i comuni con popolazione inferiore a 10.000 abitanti ad un massimo di 14.500 euro per i comuni con popolazione superiore a 50.000 abitanti; per i depositi il valore minimo è di 1.077 euro e quello massimo di 18.192 euro.

 

Il valore medio regionale del rapporto impieghi su depositi è del 76,6%. Il valore di tale rapporto è del 57% per i comuni con popolazione inferiore a 10.000 abitanti e di circa l’80% per i comuni con popolazione superiore a 50.000 abitanti.

 

Considerando poi la variazione di tale rapporto in termini di punti percentuali, tra il 2023 e il 2021, si osservano incrementi superiori a 10 punti percentuali solamente in 5 comuni. Il comune dove si registra il maggior incremento è Triggiano (+ 26,6 punti percentuali). Variazioni negative riguardano 37 comuni tra i quali Poggiardo registra la riduzione più elevata (-30 punti percentuali).

 

La serie storica 2017-2023 dei dati bancari è disponibile in formato aperto sul portale opendataipres al seguente link.

 

Fonte: Banca d’Italia (Bari)

 

 Esplora i dati utilizzando anche l’infografica tableau: 

INDICATORI BANCARI CON DETTAGLIO COMUNALE

 

Segnala osservazioni e commenti a questo indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Informazioni aggiuntive

  • Anno: 2024
  • Tematismi open data: Economia e Finanze
Letto 304 volte Ultima modifica il Mercoledì, 26 Giugno 2024 10:11

Tag

Torna su