Involuzione demografica e sistema socio-sanitario regionale

Vota questo articolo
(0 Voti)

Abstract

Al pari dell’Italia e degli altri Paesi occidentali, anche la Puglia è interessata da un modello demografico caratterizzato da bassa natalità e accelerazione nel processo di invecchiamento. Dall’inizio del secolo ad oggi la regione fa osservare una contrazione di oltre 100 mila residenti ed un sensibile aggravamento del “carico sociale” (rapporto tra popolazione in età non attiva – 0-14 e oltre 64 – e quella in età attiva – 15-64 anni). La nota propone una stima al 2030 e al 2040 delle “persone anziane in condizioni di cattiva salute” e degli “ospiti dei presidi residenziali socio-assistenziali e socio-sanitari”.

Informazioni aggiuntive

  • Anno: 2022
  • Tematismi open data: Popolazione e società
  • Curatore: Mastrorocco
Letto 353 volte

Tag

Torna su