Geografia delle attività sospese in Puglia a seguito del D.P.C.M. 11.03.2020 e del D.M. 25.03.2020

Vota questo articolo
(0 Voti)

La presente nota intende offrire un’analisi di impatto territoriale delle attività sospese in Puglia a seguito dell’emergenza COVID. Infatti, le attività sospese nell’industria e nei servizi sono distribuite in modo molto diversificato sul territorio in considerazione della diversa localizzazione delle unità produttive.La base dei dati analizzati è di fonte Istat (2020) e riguarda le informazioni con dettaglio comunale relative a Unità locali, addetti e variabili economiche delle imprese (Valore aggiunto, fatturato) in settori “attivi” e “sospesi” secondo i decreti governativi approvati a marzo 2020 per l’emergenza coronavirus.Nello specifico, l’analisi ha considerato il Sistema Locale del Lavoro (SLL) come aggregato territoriale ottimale riclassificando i dati comunali. Sono state anche considerate la classificazione dei SLL per tipologia di specializzazione produttiva e per dimensionamento demografico dei centri urbani.

 

Informazioni aggiuntive

  • Anno: 2020
  • Area ricerca: Attività statistica, monitoraggio e modelli macro-economici
  • Curatore: Mastrorocco
Letto 136 volte
Devi effettuare il login per inviare commenti

©2019 IPRES - Istituto Pugliese di Ricerche Economiche e Sociali
Piazza Giuseppe Garibaldi, 13 - 70122 Bari - Tel. +39 080 5228411 - Fax +39 080 5228432 - P. IVA 00724660725
E-mail: ipres@ipres.it - PEC : ipres_certificata@pec.it - www.ipres.it - Contatta lo Staff

Image
Certificazione di Qualità UNI EN ISO 9001:2015 - Certificato n. 21827 rilasciato da Certiquality Privacy Policy
Progettazione struttura e contenuti: Fausto Cirrillo - Realizzazione: Fausto Cirrillo - Xama

Search

I cookie rendono più facile per noi fornirti i nostri servizi. Con l'utilizzo dei nostri servizi ci autorizzi a utilizzare i cookie.